Siamo nel pieno della stagione della raccolta delle olive.

La raccolta delle olive rappresenta una vera e propria tradizione familiare, un momento di aggregazione sociale che può trasformarsi in un lavoro davvero faticoso. A tal proposito, per agevolare la raccolta, i classici rastrelli manuali sono stati affiancati da attrezzi che consentono di facilitare le operazioni di raccolta rendendole più semplici ed agevoli.

Tra le aziende leader del settore, non possiamo non citare, Campagnola e Lisam che hanno ideato, progettato e realizzato dei sistemi di raccolta elettrici e pneumatici che si prestano all'ultizzo da parte di professionisti e non.

Vediamo in breve di fornire una delucidazione su questi prodotti.

I sistemi elettrici come gli abbacchiatori sono costituite da aste fisse o telescopiche dal peso davvero contenuto, possono essere alimentate tramite batteria o a zaino e permettono all'operatore di spostarsi con grande facilità. Altra caratteristica importante è rappresentata dalla forma dei rastrelli che consente di inserirsi facilmente tra i rami delle piante delle olive facilitandone la caduta.

I sistemi pnumatici rappresentati dai motocompressori a benzina o a diesel sono dotati di motori professionali e serbatoi con diversa capacità. I motocompressori possono consentire a più persone di lavorare simultaneamente e possono alimentare oltre le aste, estremamente leggere, anche seghetti e forbici.

Esistono davvero un'ampia gamma di prodotti con caratteristiche differenti che si prestano alle esigenze proprio di tutti. E allora non resta che scegliere lo strumento più adatto e buona raccolta delle olive.

COMMENTI (0)

Lascia un commento

Nome
Provincia
E-mail
Commento